Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» chiudiamo l'ospedale
Gio 1 Lug 2010 - 11:49 Da ARMANI JANS

» CREA IL TUO STIPENDIO AUTOMATICO DA 1000 EURO AL MESE
Lun 17 Mag 2010 - 14:44 Da dream81

» LAVORA DA CASA FINALMENTE IN MODO SERIO E VALIDO!!!
Lun 10 Mag 2010 - 18:31 Da dream81

» Saluti a tutti gli iscritti ed allo Staff
Lun 17 Ago 2009 - 17:14 Da Enzo

» VENDESI KIT XENO PER TUTTE LE AUTO
Gio 12 Feb 2009 - 16:08 Da VIGOR

» 21/1/2009
Lun 9 Feb 2009 - 16:31 Da Fiko

» Elezioni 6-7 giugno
Lun 9 Feb 2009 - 16:27 Da fikissimo

» Ottimo inizio per Piero Vitale
Mar 3 Feb 2009 - 23:26 Da SALSA

» CALCIO
Ven 23 Gen 2009 - 9:29 Da gianni matera

Navigazione
 Portale
 Indice
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Anteprima Forum
MONCLICK
MONCLICK

RANDAGISMO: UN PROBLEMA O UNA OPPORTUNITA’ PER FARE DEL BENE

Andare in basso

RANDAGISMO: UN PROBLEMA O UNA OPPORTUNITA’ PER FARE DEL BENE

Messaggio  gianni matera il Mer 13 Feb 2008 - 20:49

In questi giorni si sta discutendo del problema randagismo in città. Tutti sappiamo della pericolosità dei cani randagi, soprattutto quando sono affamati o si spostano in branco. E’ altrettanto vero che ci sono cani feriti e moribondi che sono innocui e spesso muoiono di malattia o peggio ancora investiti da qualche automezzo.
Pertanto il problema andrebbe affrontato sotto ogni punta di vista. Il movimento civico gravinese, circa un anno fa, aveva presentato all’amministrazione comunale un progetto, a costo zero per il comune, che prevedeva la realizzazione di una casa ricovero per i cani. Alla richiesta di incontro non è mai seguita una risposta sia pure di negazione dell’incontro stesso.
E’ evidente che l’interesse a risolvere un problema serio e reale, qual’è il randagismo, a questa amministrazione interessa poco o nulla.
Vi riporto, di seguito, il testo completo della lettera protocollata, inviata agli enti preposti:



















Associazione no profit
Movimento Civico Gravinese
Via Reggio Calabria, 45
70024 Gravina in Puglia (BA)


Gravina in Puglia (BA) li, 20/03/2007

Al sig. Sindaco
avv. Rino Vendola
Sua sede

Al Comandante di P.M.
Dott. Amedeo Visci
Sua sede

Ufficio Asl/BA3
Dott.ssa Grazia Fortunato
Sua sede

All’Assessore all’Ambiente
Rag. Emanuele Digennaro
Sua sede


Oggetto: PROBLEMA RANDAGISMO. Richiesta di fissazione di una data per un urgente incontro, al fine di consentire al Movimento Civico Gravinese (M. C. G.), di illustrare una serie di possibili progetti per la soluzione del problema dei randagi che si aggirano all’interno del territorio del Comune di Gravina in Puglia (BA).


Papa Giovanni Paolo II, sapientemente, affermava che: “ANCHE NEGLI ANIMALI C’E’ IL SOFFIO DI DIO”.

Il problema randagismo è un terrificante e straziante problema che ci coinvolge emotivamente. Naturalmente, coinvolge quella parte sensibile e psicologicamente evoluta della umanità con esclusione delle bestie dalle cui grinfie occorre salvare i nostri sfortunati Amici a Quattro Zampe.

Considerate le innumerevoli segnalazioni pervenute al M.C.G. e tenuto conto che il randagismo urbano comporta implicazioni di ordine igienico, sanitario e sociale, si rende necessario e improcrastinabile un immediato intervento. Tale intervento deve essere finalizzato soprattutto a restituire dignità a degli esseri viventi vittime di ogni sorta di sevizie e maltrattamenti. L’intervento deve procedere nella direzione di impedire che, nella fretta di risolvere un problema di difficile soluzione, ci si scrolli da ogni responsabilità sistemando queste anime di Dio nelle anguste gabbie di qualche canile o abbandonati in rifugi privati che possono tradursi in veri e propri lager.







A tal proposito le tante Associazioni a tutela degli Animali hanno proposto come soluzione alternativa la figura del “Cane di quartiere”, dove gli abitanti del quartiere adottano un Cane randagio e gli donano tutto l’amore di cui ha bisogno. Questa è una delle tante soluzioni possibili.

Per cui, nel ricordo dell’insegnamento di Mahtma Gandhi “la grandezza di una nazione ed il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali”, il M.C.G. facendo appello alla sensibilità delle Autorità adìte, chiede che venga fissata la data per un urgente incontro, per consentire loro di illustrare alcuni progetti finalizzati a trovare una soluzione ottimale per risolvere il problema del randagismo.

Tra i vari progetti sostenuti dal M.C.G. c’è la gestione, a titolo gratuito, di una casa alloggio per i Cani randagi, ove le spese di esercizio saranno coperti da contributi di Volontari o di Associazioni.

Nella speranza che il grido di disperazione contenuto nella richiesta di cui sopra riesca ad intenerire il cuore delle Autorità adìte, il M. C. G. auspica un positivo e celere riscontro alla presente.

Con viva cordialità.


Movimento Civico Gravinese

Gianni Matera

gianni matera
Membro Senior
Membro Senior

Maschio
Numero di messaggi : 113
Età : 50
Data d'iscrizione : 09.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

credo sia in progetto qualcosa

Messaggio  No-Trans il Mer 13 Feb 2008 - 21:34

Controllando online le delibere del piano triennale ho notato qualcosa per arginare il problema randagismo,solo che non ricordo il link.
avatar
No-Trans
Nuovo membro
Nuovo membro

Femmina
Numero di messaggi : 2
Età : 43
Data d'iscrizione : 13.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

IL POANO TRIENNALE?

Messaggio  saturnocon il Gio 14 Feb 2008 - 1:09

SI,NEL PIANO TRIENNALE,MA VIENE CONTINUAMENTE MODIFICATO

saturnocon
Nuovo membro
Nuovo membro

Maschio
Numero di messaggi : 14
Età : 53
Data d'iscrizione : 09.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le bestie siamo noi

Messaggio  fiorellino il Ven 15 Feb 2008 - 23:24

Finalmente qualcuno con un po' di cuore! Mi capita quasi tutti i giorni di vedere scene strazianti. Crying or Very sad
L'indifferenza della gente e' vergognosa! Dobbiamo innanzitutto prendercela con tutti quelli che si prendono il cucciolo, "u cagnulid"e dopo un po' di tempo se ne disfano! Chi ha cresciuto un'animale come me sa benissimo che hanno dei sentimenti (sono gelosi, contenti, tristi, arrabbiati,sentono il caldo, il freddo, la fame, la sete....!!!). Una come me non risce neanche a capire come si fa a legare un cane ad una catena, crescerlo in un garage. Certo c'e' gente che ammazza...figuriamoci se non si calpestano i diritti degli animali.
Conosco una ragazza qui a Gravina che si e' presa una 20na di cani randagi in campagna. Questi cani vengono coccolati, nutriti, protetti, curati. Ed invece di essere apprezzata viene derisa dalla gente. Certo non la vedrete mai con una maglietta firmata, nel ristorante, dall'estetista...non lavora e nessuno la aiuta economicamente! Neanche il comune a cui ha chiesto aiuto. Risposta: soldi non ce ne sono. Ma si, che stupidi...la cola cola era molto piu' importante! E poi potrebbe scappare, essere pericolosa... quindi meglio fare una recinsione!
A me infastidisce la superficialita', l'egoismo e l'ignoranza della gente. Non i poveri randagi, di quelli mi posso solo dispiacere. Sad
Ma ci pensate? Basterebbe qualche volontario, un terreno ed una piccola sovvenzione...
avatar
fiorellino
Membro Ufficiale.
Membro Ufficiale.

Femmina
Numero di messaggi : 36
Età : 36
Data d'iscrizione : 06.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Brava a Fiorellino

Messaggio  domenic il Sab 16 Feb 2008 - 13:05

Bello e costruttivo il tuo post.
Leggendo le tue ultime righe, mi è venuta un idea....
Ma ci pensate? Basterebbe qualche volontario, un terreno ed una piccola sovvenzione...
1 volontario lo trovato, è Vigor, 1 terreno anche, quello di Vigor, così fanno compagnia agli altri cani li alloggiati, per la piccola sovvenzione potremmo fare un annuncio su questo Forum, affinchè qualke brava persona si faccia avanti. (ma ho grandi dubbi per questo)
Ti Saluto.
avatar
domenic
Membro Ufficiale.
Membro Ufficiale.

Femmina
Numero di messaggi : 29
Età : 46
Data d'iscrizione : 18.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

randagismo

Messaggio  VIGOR il Sab 16 Feb 2008 - 15:44

SALVE SONO IGOR,
LA MIA CAMPAGNA E' OCCUPATA GIA' DA DUE CANI,
PERO'UNA SOLUZIONE CI SAREBBE,
POSSO CHIEDERE A MIO CUGINO CHE A UNA CAMPAGNA
NEI PRESSI DI VILLA MARESCIALLO VISTO CHE E' COSI
SENSIBILE VERSO GLI ANIMALI, SE METTE A DISPOSIZIONE LA SUA CAMPAGNA,
E SE PUO GOVERNARE QUESTA MORRA DI PECORE PARDON DI CANI.
X QUANDO RIGUARDA IL FINANZIAMENTO POSSO PROVVEDERE IO
TRAMITE QUALCHE AMICO POLITICO.
avatar
VIGOR
Membro Senior
Membro Senior

Maschio
Numero di messaggi : 130
Età : 47
Data d'iscrizione : 07.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

x domenic

Messaggio  fiorellino il Sab 16 Feb 2008 - 18:15

ho tentato piu' di una volta a convincere Vigor di portare un cane di strada in campagna...ma niente da fare! E poi il suo cane e' antipatico come lui.
avatar
fiorellino
Membro Ufficiale.
Membro Ufficiale.

Femmina
Numero di messaggi : 36
Età : 36
Data d'iscrizione : 06.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: RANDAGISMO: UN PROBLEMA O UNA OPPORTUNITA’ PER FARE DEL BENE

Messaggio  gianni matera il Sab 16 Feb 2008 - 21:00

A parte le battute, che a volte celano un minimo di verità, la proposta da noi avanzata al comune circa due anni fa (che ad oggi non si è neppure degnato di una risposta, fosse anche negativa), prevedeva l'inserimento dei cani randagi in una struttura tipo casa alloggio. Al comune si chiedeva soltanto il terreno recintato. Noi ci saremmo fatti carico di accudirli. Avevano trovato anche chi ci finanziava l'operazione (associazioni animaliste, persone abbienti). Di fronte al menefreghismo totale degli amministratori, che pensano solo a sperperare denaro pubblico per realizzare "l'inutile", ci sono crollate le braccia.
Io mi auguro che questo sindaco, il suo staff fedele, i consiglieri e gli assessori che lo sostengono "supinamente", vadano via il più presto possibile.
Sin d'ora posso affermare che s eil MCG dovesse scendere in campo alle prossime amministrative e dovesse eleggere qualche proprio rappresentante, tra le priorità che affrontermo c'è sicuramente il dare dignità, un ricovero ed un tetto ai tanti randagi, fare prevenzione ed informazione evitanto che il cane poss diventare il "peggior nemico dell'uomo" anzichè il miglior amico.

gianni matera

gianni matera
Membro Senior
Membro Senior

Maschio
Numero di messaggi : 113
Età : 50
Data d'iscrizione : 09.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

x gianni matera

Messaggio  fiorellino il Dom 17 Feb 2008 - 15:08

x questo ti sei gia' guadagnato il mio voto...ed anche quello della mia famiglia.
Per questo e per le altre belle cose che scrivi, per le informazioni che ci dai.
Con la speranza che non siano soltanto parole...
avatar
fiorellino
Membro Ufficiale.
Membro Ufficiale.

Femmina
Numero di messaggi : 36
Età : 36
Data d'iscrizione : 06.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: RANDAGISMO: UN PROBLEMA O UNA OPPORTUNITA’ PER FARE DEL BENE

Messaggio  gianni matera il Dom 17 Feb 2008 - 21:29

Cara fiorellino, ti ringrazio per la stima che riponi in me.
Innanzitutto non è detto che il MCG ed il sottoscritto scendano in campo in occasione delle prossime amministrative. Al momento stiamo valutando un possibile percorso politico, ma non è detto possa realizzarsi.
Certo di idee nuove ed innovative ne abbiamo tante, come ad esempio far costruire case ad apposite cooperative di cittadini su terreni comunali, affinchè una casa possa costare meno di 100.000 euro e dare la possiiblità ai tanti giovani di fare un mutuo che si possa pagare con una rata di 300 - 400 euro al mese.
Chi mi conosce sa che non mi sono mai nascosoto dietro un dito. Ormai sono quasi tre anni che denuncio situazioni di spreco, di abuso, di difficoltà rischiando in prima persona. Giusto per la cronaca ci sono due personaggi che orbitano intorno a questa amministrazione e dalla quale percepiscono, a vario titolo, lauti compensi, che mi hanno chiesto un risarcimento danni per un totale di 150.000 euro, perchè avrei offeso la loro dignità senza, tener conto delle tante minacce non prioprio velate.
Hai capito in che mondo viviamo? Nonostante ciò io vado dritto per la mia strada.
L'unica cosa che chiedo ai cittadini elettori di gravina è che quando si entra nelle urne occorre votare con coscienza mettendo la croce nè sul simbolo, nè all'amico, nè al parente, nè a quello che ti ha fatto il certificato. Il voto occorre darlo solo a coloro, meglio giovani, che veramente si spendono per il prossimo e per il bene della collettivtà. Non è detto che sia il sottoscritto.
Un caro saluto.

gianni matera

gianni matera
Membro Senior
Membro Senior

Maschio
Numero di messaggi : 113
Età : 50
Data d'iscrizione : 09.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: RANDAGISMO: UN PROBLEMA O UNA OPPORTUNITA’ PER FARE DEL BENE

Messaggio  ANGELA P. il Mer 20 Feb 2008 - 15:34

certo,pero' i giovani sono i portavoce delle vecchie volpi che sfruttano la loro immagine ''pulita''. :x
avatar
ANGELA P.
Nuovo membro
Nuovo membro

Maschio
Numero di messaggi : 22
Età : 36
Data d'iscrizione : 12.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

X ANGELA P

Messaggio  gianni matera il Mer 20 Feb 2008 - 18:39

Cara amica sta a noi capire chi si cela dietro un nome di un giovane o presunto tale.

Certo, votare un "giovane" che si chiama Petrara e farlo eleggere consigliere comunale mi sembra almeno paradossale.

Inoltre occorre fare il "peedigree" di questi "giovani" per capire chi sono, che fanno nella vita e soprattuto che hanno fatto per il bene delle collettività.

Un caro saluto.

gianni matera

gianni matera
Membro Senior
Membro Senior

Maschio
Numero di messaggi : 113
Età : 50
Data d'iscrizione : 09.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: RANDAGISMO: UN PROBLEMA O UNA OPPORTUNITA’ PER FARE DEL BENE

Messaggio  M la politica il Gio 21 Feb 2008 - 15:59

''Inoltre occorre fare il "peedigree" di questi "giovani" per capire chi sono, che fanno nella vita e soprattuto che hanno fatto per il bene delle collettività''

Concordo pienamente ma non si puo' pretendere che un giovane(in quanto tale) abbia un passato illustre ,credo invece sia meglio valutarne le potenzialita' e sopratutto l'appartenenza politica.

M la politica
Nuovo membro
Nuovo membro

Maschio
Numero di messaggi : 2
Età : 44
Data d'iscrizione : 21.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: RANDAGISMO: UN PROBLEMA O UNA OPPORTUNITA’ PER FARE DEL BENE

Messaggio  gianni matera il Gio 21 Feb 2008 - 20:37

Personalmente ritengo che l'appartenza politica sia relativa. Se a questo aggiungi la mancanza di ideali veri, credo sia difficile trovare "giovani" puliti. In ogni caso, la mai perplessità era legata ai "falsi" giovani. Noi oggi abbiamo in consiglio comunale gente "giovane" che si chiama Bosco, Petrara (tutti figli d'arte). Se a questi aggiungiamo i vari vitale, moretti, vendola, carulli, cardascia, ecc. puoi ben immaginare che negli ultimi decenni non c'è stato nessun cambio generazionale. E' gente che ha fatto le radici. Con questi signori non andremo mai da nessuna parte.

Un caro saluto

gianni matera

gianni matera
Membro Senior
Membro Senior

Maschio
Numero di messaggi : 113
Età : 50
Data d'iscrizione : 09.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: RANDAGISMO: UN PROBLEMA O UNA OPPORTUNITA’ PER FARE DEL BENE

Messaggio  GIUSEPPE-76 il Ven 22 Feb 2008 - 22:07

I ricambi?

-Petrara jr.
-Un parente di Carulli
-Un'altro figlio di Bosco
-ecc.ecc.
avatar
GIUSEPPE-76
Membro Plus
Membro Plus

Maschio
Numero di messaggi : 75
Età : 42
Data d'iscrizione : 05.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: RANDAGISMO: UN PROBLEMA O UNA OPPORTUNITA’ PER FARE DEL BENE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum